attualità HOME

Gli uomini italiani attratti dai trans un business sommerso da miglioni di euro

 

La prostituzione è un business presente da tempo immemore e, soprattutto negli ultimi anni, si è arricchito di moltissime prostitute transessuali.

Si stima, infatti, che siano approssimativamente 50mila le trans che operano in questo settore sul suolo italiano, sostenendo un giro di affari con cifre da capogiro.

Ma perché gli uomini scelgono di rivolgersi a loro anziché alle donne? Da una parte quello che spinge un uomo a rivolgersi ai servizi di una trans è il soddisfacimento delle proprie pulsioni omosessuali, senza però mettere a repentaglio il proprio senso di virilità.

Le prostitute transessuali, infatti, incarnano esteticamente le caratteristiche femminili per eccellenza in modo quasi esasperato, presentando seni enormi e bocche carnose ma, ovviamente, hanno anche intatto un forte lato maschile.

Moltissimi clienti delle prostitute trans, inoltre, affermano che queste ultime, essendo biologicamente uomini, sanno come soddisfarli molto bene, in maniera molto più soddisfacente rispetto a quanto potrebbe mai fare una donna.

Sono numerosi gli uomini che vorrebbero provare un’esperienza con una trans nelle loro fantasie ma, coloro che hanno una maggiore tendenza a soddisfare questo desiderio, sono spesso professionisti affermati ed economicamente benestanti.

Manager, uomini in carriera, spesso sposati, sono tra i clienti più affezionati delle trans, forse in vista del superamento di una vita considerata come troppo normale.

Tuttavia, le prostitute transessuali, nella loro clientela, possono vantare anche delle coppie e pure delle donne, poiché nemmeno il sesso femminile rimane impassibile di fronte al fascino di questa unione tra mascolinità e femminilità.

0 commenti su “Gli uomini italiani attratti dai trans un business sommerso da miglioni di euro

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: