cronaca HOME

Mattarella: “Nessuno è al di sopra della legge”. La replica di Salvini: “Ha ragione, ero nel giusto e vado avanti”

Il presidente della Repubblica interviene sulle polemiche fra il ministro e i magistrati.  E alle toghe dice “non potrà mai esserci giustizia di centro, destra o sinistra”. Il vicepremier: “Io rispettando la legge ho chiuso e chiuderò i porti a scafisti e trafficanti di esseri umani”


ROMA – “Nessuno è al di sopra della legge. Neanche i politici”. Sergio Mattarella prende la parola nella sala della Lupa di Montecitorio per ricordare il centenario della nascita di Oscar Luigi Scalfaro e ne approfitta per prendere posizione sulle recenti polemiche fra Matteo Salvini e la magistratura. Con il ministro dell’Interno che di fronte ad un avviso di garanzia per le vicende della nave Diciotti aveva replicato di essere un eletto del popolo e di godere di un vasto consenso popolare. E che nel giro di poco replica via Facebook alle parole del Presidente della Repubblica.

Mattarella non cita mai Salvini, ma quando dice che “nel nostro ordinamento non esistono giudici elettivi: i giudici traggono la loro legittimazione dalla Costituzione. Nessuno è al di sopra della legge, neppure gli esponenti politici. Il rispetto delle regole è rispetto della democrazia”, il bersaglio sembra proprio il ministro degli Interni e le sue dichiarazioni.

0 commenti su “Mattarella: “Nessuno è al di sopra della legge”. La replica di Salvini: “Ha ragione, ero nel giusto e vado avanti”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: