attualità HOME

Bologna, notte di caos in piazza Verdi. I comitati: “Decibel fuori controllo”

I residenti contestano il concerto di ieri sera. “Troppo rumore, e poi sono tornati gli abusivi della birra e gli spacciatori”


Un concerto ieri sera in piazza Verdi ha alzato i decibel. “Musica fuori da ogni limite, sta cominciando a succedere sempre più spesso, non è una volta ogni tanto”, protestano i residenti e i responsabili dei comitati della zonache armati di fonometro hanno misurato il rumore verso le undici di sera: punte di 90-91 decibel, denunciano, sino a mezzanotte. “Eravamo lì a filmare e gli organizzatori dell’iniziativa ci hanno avvicinato protestando, c’è stato un alterco vivace”, racconta l’architetto Pietro Maria Alemagna, dell’associazione “Via Petroni e dintorni”. La polizia è stata avvertita ed è intervenuta a sedare gli animi.

“Queste iniziative dell’estate, pregevoli per un certo aspetto, sono state mal programmate: si succedono in continuazione senza sapere prima di cosa si tratta. Questo è il problema: chiediamo che si abbia rispetto dei luoghi e per la gente che vive in zona e deve dormire”, continua Alemagna. I comitati sono contrari al Guasto Village (da sempre), non al cartellone dell’estate. “Ma va gestito meglio, semplicemente vogliamo che la situazione migliori, non urla e altro sballo”. Amara l’osservazione di Otello Ciavatti, del comitato Piazza Verdi: “Ci vuole molto talento sociale e culturale per avere una piazza bella e normale. Basta un attimo di imprudenza per rovinarla. Peccato, siamo tornati indietro di 3 anni. Decibel in cielo, sballo, birravendoli e altro…”.

0 commenti su “Bologna, notte di caos in piazza Verdi. I comitati: “Decibel fuori controllo”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: