HOME INTERVISTA

Daniela Deiana:Personal Trainer italia l’intervista


Hai un motto?

Mi rifaccio sempre al motto di Arnold: dream it, believe it and you can achieve it.
Però sognare è facile e raggiungere ciò che si vuole può essere molto difficile.
Per questo mi piace questo motto, perché per poter raggiungere l’obiettivo bisogna crederci, e per crederci bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare sodo. E dopo averci creduto ed essersi dati da fare i risultati arriveranno.

Cosa significa per te essere bella?  Significa sentirsi bene nel proprio corpo ed essere sicuri di se stessi. Ma anche aver cura per il proprio corpo.

Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se sì in cosa? Mi ha senza dubbio permesso di aumentare la mia autostima e la sicurezza, nonché la disciplina.
Mi ha resa più forte, dentro e fuori

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo?

Penso che c’è molta disinformazione. Spesso si acquistano solo per sentito dire o per consiglio dell’amico, senza affidarsi a chi realmente è formato in questo campo ed a aziende produttrici certificate. Se gli integratori sono di qualità ne bastano pochi per avere i risultati senza compromettere la salute.

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto? : Ci sono stati momenti difficili e ci saranno sempre. Ma mollare non aiuterebbe di certo, anzi è la mia cura a molti mali

Credi nell’amore?: Assolutamente si! La tua cucina preferita? Quella da dove provengo: quella Sarda! Il piatto che ami cucinare di più?  Adoro fare torte di ogni tipo! il tuo rapporto con l’ambizione? Sono molto ambiziosa. E molto testarda. È un’accoppiata rischiosa 🙂

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?: Mi piace stare comoda, quindi indosso spesso leggings e abbigliamento sportivo. Ma non posso comunque rinunciare ai tacchi

Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni? : Come una persona umile determinata.

il tuo rapporto con i social? Amore e odio. Come il web in generale è un’arma a doppio taglio, se usato nella maniera corretta è un’ottima fonte di conoscenza e scambio di informazioni.

Una tua citazione una frase che ripeti spesso: Dream it, believe it and you can achieve it.

Sei ottimista o pessimista sul futuro?: Sono ottimista per natura. Anche se la vita non da mai certezze assolute, penso sempre positivo.

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili? : I miei genitori, che mi sino stati vicini anni fa nel periodo più buio della mia vita.

Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport? : 1. Non mollare 2. Affidati a persone con esperienza 3. Dedicati con tutto te stesso e sarai ripagato

Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ?: Anche qui ovviamente di affidarsi a persone qualificate ed esperte nel settore. Di essere costanti e pensare non solo al fisico ma anche alla salute

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale eo di formazione nella tua vita ?: Sceglierei la carriera nell’ambito del bodybuilding sin dall’inizio, prediligendo studi in questo settore

Un ultimo domanda … il senso della vita?

La vita va vissuta. Va goduta ed assaporata fino in fondo, senza strafare e senza correre. Senza affannarsi troppo per i dispiaceri. La vita è un’avventura piena di possibilità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si presenta così il personaggio di oggi: segno zodiacale acquario musica preferita Rock  metal e salsa cubana, Idee chiare e molta simpatia, una intervista autentica per raccontata il suo percorso professionale, le sue passioni, e per finire le sue ambizioni. Si chiama Daniela Deiana atleta già vincitrice di due coppe a livello regionale. Questa intervista è la più autentica, originale di Daniela Deiana per tracciare un primo bilancio del suo lavoro atletica ed ecco allora le sue parole.

Ci racconti in breve il tuo percorso formativo ?

Dopo il diploma all’istituto alberghiero ho intrapreso gli studi universitari per il conseguimento della laurea in Scienze Infermieristiche. Anche se puntavo al corso di laurea in fisioterapia, il mestiere dell’infermiera mi ha appassionata fin da subito.

Per farti conoscere meglio ai nostri lettori gli atleti facciamo sempre una domanda di rito: come è nata questa tua passione?

Sono sempre stata una persona sportiva, iniziai praticando karate all’età di 6 anni. A 14anni misi piede per la prima volta in una sala pesi e fu amore a prima vista. Da allora non ho più smesso ed è una passione che con il tempo cresce sempre di più. È un’attrazione inspiegabile, è una di quelle cose che ti sentì dentro e non sai bene perché.

Premi importanti vinti?

Per il momento ho conquistato due coppe su tre gare a livello regionale, ma ho iniziato a gareggiare solo quest’anno a maggio. Io ed il mio coach abbiamo dei bei progetti in cantiere

Come ti vedi tra 5 anni? Beh, certamente con più esperienza in questo settore, sia per quanto riguarda le gare che il lavoro in sala pesi. Mi vedo maggiormente realizzata in questo ambito e soprattutto sogno di vedermi finalmente con una pales

Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci?

Una persona dalle idee chiare e molto determinata ed ambiziosa. In tutto ciò che faccio ci metto sempre tanto entusiasmo ma soprattutto tanta umiltà.

Ci racconti tutto dall’inizio come ti sei avvicina a questo sport? Come premesso nella domanda precedente, ho iniziato a praticare sport fin da piccola. Dopo 7 anni di karate decisi di praticare nuoto all’età di 13 anni, ma poco dopo iniziarono dei lavori di ristrutturazione nella struttura. Siccome non potevo stare senza un qualche tipo di allenamento, scelsi di iscrivermi in una piccola palestra vicina a casa mia. È li che ho capito che non avrei più potuto fare a meno di questo sport.

Cosa ti piace di questo sport? Farei prima a dire cosa non mi piace. Amo tutto di questo sport, amo la concentrazione che richiede nell’esecuzione degli esercizi e che mi isola da tutto il resto del mondo per la durata dell’allenamento, ed adoro la soddisfazione che da quando, dopo l’impegno in palestra, raggiungi gli obiettivi prefissati. Mi piace la sensazione di benessere psico fisico che procura ed ovviamente anche come modella e scolpisce il corpo. Mi piace perché insegna la disciplina e perché mi spinge a dare sempre il mio massimo, anche nel intensità degli allenamenti.

0 commenti su “Daniela Deiana:Personal Trainer italia l’intervista

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: