attualità HOME

Carta d’identità, colpo di spugna di Salvini: “No a genitore 1 e 2, si torna a madre e padre”. Ma in realtà sul sito appare “genitori”

Il ministro dell’Interno annuncia di aver dato disposizione agli uffici del Viminale di cambiare la modulistica per ottenere il documento elettronico. Ma è tutto un pasticcio


Via “genitore 1” e “genitore”, e ritorno all’antico con “madre” e “padre”. Sui moduli per richiedere la carta di identità elettronica il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha dato disposizione di cambiare la dicitura con la quale si indica l’identità dei genitori del richiedente. Ad annunciarlo, in una intervista alla testa cattolina online “Nuova bussola quotidiana” è lo stesso Salvini.

“La mia posizione – sottolinea Salvini che lo ripete dal 2014 (vedi intervista qui di seguito) – è fermamente contraria. Per fare un esempio: la settimana scorsa mi è stato segnalato che sul sito del ministero dell’Interno, sui moduli per la carta d’identità elettronica c’erano ‘genitore 1’ e ‘genitore 2’. Ho fatto subito modificare il sito ripristinando la definizione ‘madre’ e ‘padre’. È una piccola cosa, un piccolo segnale, però è certo che farò tutto quello che è possibile al ministero dell’Interno e che comunque è previsto dalla Costituzione. Utero in affitto e orrori simili assolutamente no”.https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fsalviniofficial%2Fposts%2F10155978212828155&width=500

0 commenti su “Carta d’identità, colpo di spugna di Salvini: “No a genitore 1 e 2, si torna a madre e padre”. Ma in realtà sul sito appare “genitori”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: