attualità HOME

Avvistato uno spaventoso pesce lucertola che vive negli abissi della Carolina

I ricercatori del Noaa hanno fotografato questo e altri “mostri marini” che vivono nei fondali della costa orientale americana


Con la sfilza di denti super affilati che si ritrova, il suo sorriso non passa di certo inosservato. Il misterioso pesce lucertola è uno dei «mostri marini» scoperto dai ricercatori del Noaa che stanno passando al setaccio le profondità marina alla scoperta dei segreti che custodiscono da millenni.

Trovarsi davanti questa creatura è praticamente impossibile, dato che vive a 1771 metri di profondità. Ma non sarebbe complicato, visto che gli esemplari adulti (sono ermafroditi, ovvero hanno sia gli organi sessuali maschili che femminili) raggiungono i sessanta centimetri di lunghezza, ed è interamente ricoperto da squame blu fluorescenti.

Questo esemplare è stato fotografato dal rover subacqueo dell’Okeanos Explorer del Noaa lo scorso primo luglio, ultimo giorno della missione di esplorazione oceanica delle zone più profonde della costa orientale degli Stati Uniti d’Amernica. I ricercatori hanno battuto metro per metro delle aree praticamente sconosciute al largo di Carolina, Georgia e Florida, rivelando uno sbalorditivo scorcio sulla vita a centinaia di metri sotto la superficie.

Oltre al pesce lucertola dallo sguardo assassino, durante le immersioni gli scienziati che manovravano un veicolo a distanza si sono imbattuti in decine di creature insolite, più o meno mostruose, dal ragno di mare a un pesce roccia mai visto prima d’ora.

0 commenti su “Avvistato uno spaventoso pesce lucertola che vive negli abissi della Carolina

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: