HOME INTERVISTA

Cristina Roncalli: un’estate di cambiamento

COVER SFOGLIARELa vita come un continuo riesame ma per certi versi una vera opportunità per fare nuove esperienze, accettare nuove sfide, credere in nuovi progetti, sono queste le parole del personaggio di oggi. Lei si chiama Cristina Roncalli nata a Cagliari ma ha origini bergamasche, modella, Showgirl, attrice, cantante, conduttrice televisiva, ma soprattutto Cristina è una donna autentica fatta di sani principi, uno di quei personaggi che guarda sempre avanti con fiducia.  Passionale e romantica oggi ci racconta della sua carriera ma anche dei suoi grandi incontri che ne hanno segnato l’esistenza…  la vita è un grande gioco, un paradigma indefinito tra spazio e tempo.  Non è facile definire le sue qualità di una donna anche perché farlo sarebbe riduttivo di personalità straordinarie, complesse e sfaccettate, che attraversano il tempo.

Modella, Showgirl, conduttrice televisiva, presentatrice fino ad attrice di teatro, facendo un piccolo bilancio cosa sta accadendo nella tua vita?

Oggi tanto mi capita di fermarmi a pensare, e fare dei bilanci. Artisticamente sono molto fortunata, i miei progetti e sogni, quasi sempre lì ho realizzati con tenacia e determinazione, nessuno mi ha regalato niente, sono una presentatrice di successo ma ciò che mi riempie il cuore di gioia, è tutto l’affetto che riscontro dalle persone, amo arrivare a un pubblico giovane ma anche alle signore che comodamente mi leggono da casa nelle varie riviste.

Su quale progetto stai lavorando in questo periodo?

Sto lavorando a un progetto molto importante che coinvolge un brand giovane e moderno, mi piace trasmettere sicurezza negli abiti che indosso e dimostrare anche alle donne non magrissime e con delle belle forme, che tutte possiamo essere splendidamente belle, oggi donna è una DIVA!

Hai raggiunto tanti obiettivi, qual è quello più significativo per te?

Tra tanti traguardi superati e importanti, il più bello è far sorridere mia madre, la mia musa ispiratrice, la mia anima, il mio cervello. Lei è la mia forza in tutto, la mia prima fan, il mio universo. Ecco, nella vita spero di riuscire sempre a raggiungere questo obbiettivo, ogni giorno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Raccontaci una tua giornata tipo?

In realtà le mie giornate sono sempre molto movimentate, mi alzo presto la mattina, faccio una colazione salutare con tisana e fette biscottate integrali con marmellata bio. Controllo le mail, leggo online varie testate giornalistiche e mi documento sui fatti del giorno. Doccia, makeup e styling rigorosamente da copertina, tubino e esco di casa. Appuntamenti di lavoro, eventi da realizzare e preparo le puntate del mio programma tv che ripartirà a settembre. Spuntino a metà mattina, e pranzo rigorosamente privo di carboidrati, solitamente pollo e verdure. Passo il pomeriggio in palestra, rientro verso le 17 e spuntino con yogurt greco. Trovo sempre il tempo per sentire le amiche che mi danno la forza di creare e credere in me stessa, e la sera mi dedico a loro.

Durante questo lungo percorso ci sono stai momenti difficili? Ti andrebbe di accennare qualcosa?

 

Di incidenti di percorso ne ho avuti parecchi, nulla è stato facile. Ho passato i miei anni da adolescente in un collegio privato, anche se tutto serve. Padre assente, famiglia lontana ma ho sempre avuto tanta forza e carattere. Negli anni ho avuto qualche problema di salute che però, mi ha fatta diventare più forte, penso che ogni cosa abbia un senso, anche le tragedie. Nel lavoro, porte sbattute in faccia e compromessi che sono felice di non aver mai accettato.

Come vorresti vederti tra 10 anni?

Tra 10 anni? Bella domanda. Vorrei vedermi come una presentatrice affermata con un programma Mediaset tutto mio, vorrei avere una famiglia e mi piacerebbe essere molto amata.

Artisticamente, quale c’è un riferimento di donna?

Ci sono donne dello spettacolo che mi piacciono molto ma non mi rivedo in nessuna di loro. Mi piace molto Federica Panicucci per lo stile e l’eleganza, adoro Barbara D’Urso per la forza e il carattere. E nel cuore Mara Venier che spesso mi ha voluta ospite alla Vita In Diretta, grande padrona di casa e donna unica e meravigliosa.

Tra le tante Star della televisione si sente parla molto dell’uso della chirurgia plastica tu che idea ti sei fatta a proposito?

Negli ultimi anni si sente molto parlare di chirurgia estetica e ritocchini. La mia idea è che la gente ama sentir parlare di seni rifatti e nasi perfetti, forse perché in qualche modo vorrebbero essere come tante star mondiali. Io credo che oggi ci sia un uso distorto del termine chirurgia plastica, precisando che sono a favore e anch’io vorrei in qualche modo, essere perfetta o quasi, e non escludo di farlo presto. Chi lavora d’immagine, deve in qualche modo essere diversa.

Cosa vorresti che le persone capissero di te?

Anche se difficile, vorrei che di me uscisse ciò che ho dentro, un cuore immenso e un grande cervello.

La bellezza spesso è un’arma a doppio taglio, bella uguale stupida. Cari uomini, sfatiamo questo mito ormai scontato, noi donne ad oggi abbiamo dimostrato di saper fare, agire, costruire, nonostante un tacco 15. Ecco…il cuore!

Oltre il tuo lavoro cosa accade nella tua vita?

Accade che sto lavorando a un disco dance, che uscirà il 15 luglio e verrà presentato a Roma dal maestro Angelo Martini. Proprio ieri abbiamo realizzato le riprese a Fregene del videoclip musicale col videomaker Antonello Ariele Martone con la direzione artistica del maestro Daniele Pacchiarotti. Il brano scritto da Simone Giacometti, parla di una Bonita che balla sulle note di questa canzone a ritmo latino, sogno di un uomo irrealizzato.

Credi nell’amore?

Credo che nella vita sono stata molto amata, ho avuto un compagno per 12 anni che mi ha dato tanto del quale conservo un buon ricordo. Un fidanzato per 5 anni che mi ha dato e tolto tanto. Per il resto, sono una donna capace di amare all’infinito nonostante tutto, divento geisha per il mio uomo e ho un continuo bisogno di attenzioni. In questo momento sono single, ma nella mente e nel cuore ho una persona da qualche mese.

L’ultima domanda: il senso della vita?

Per me il senso della MIA vita è rendere felici le persone che amo, mia madre Loredana che amo da morire e le mie amicizie. Viva La Vita è il mio motto da sempre, seguitelo.

0 commenti su “Cristina Roncalli: un’estate di cambiamento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: