CURIOSITÀ' HOME

Volare tra Londra e New York in meno di un’ora: Airbus e Boeing si sfidano sull’aereo ipersonico

Presentati i progetti dai due colossi americano ed europeo: velivoli da 6mila chilometri orari

LONDRA – Attraversare l’Atlantico in 2 ore. Andare da Londra a New York in 60 minuti. E’ l’obiettivo rincorso da Boeing e Airbus, i due giganti aerospaziali rivali, il primo americano, il secondo europeo. Entrambe le aziende hanno presentato in questi giorni progetti per un aereo ipersonico in grado di volare a oltre cinque volte la velocità del suono: circa 6 mila chilometri orari.

I piani che potrebbero rivoluzionare i trasporti del futuro sono stati annunciati alla conferenza annuale dell’American Institute of Aeronautics and and Astronautics di Atlanta. La Boeing ha illustrato il suo programma con lo schizzo di un jet simile al Concorde: l’aereo anglo-francese che impiegava 3 ore e mezzo a varcare l’oceano fra Londra o Parigi e New York, il cui servizio fu interrotto nel 2003 dopo un tragico incidente. Il modello della Airbus è assai simile come forma del velivolo e tempi.

Il Concorde in ogni caso costava e inquinava troppo: economicamente, alla lunga, non funzionava. Resta da vedere se funzionerà la nuova versione allo studio di americani ed europei. Il jet ipersonico sarebbe tre volte più veloce del Concorde. Sarebbe in grado di collegare Londra e New York in un’ora e di attraversare in appena due ore perfino il Pacifico. Un portavoce della Boeing lo definisce come il mezzo ideale per i “pendolari” del ventunesimo secolo, immaginando possibile che un uomo d’affari vada avanti e indietro sull’Atlantico in giornata: un’ora al mattino da Londra a New York, un’ora la sera da New York a Londra per tornare casa.

Naturalmente bisogna tenere conto dei tempi di attesa in aeroporto: ma, come era anche per il Concorde, controlli e sale d’accesso alle partenze sarebbero accelerati per una clientela da business anzi da primissima classe. Anche i biglietti sarebbero da primissima, stando attenti tuttavia a non far diventare l’aero ipersonico più costoso di un piccolo jet privato. Trasportare una intera business class da Londra a New York, in sostanza, dovrebbe essere conveniente per ogni passeggero rispetto a noleggiare un mini-jet tutto per sé.

Ma nessun piccolo jet privato sarebbe capace di volare così in fretta, cinque volte più veloce del suono (che è di 700 chilometri l’ora). Il Concorde viaggiava a Mach2, come si chiama in gergo questa unità di misura. L’aereo ipersonico andrebbe a Mach5: 3900 miglia orarie, ovvero più di 6 mila km l’ora.

Un giornale londinese ha provato a calcolare quanto tempo durerebbero i voli con aerei di questo tipo: Londra-Parigi 4 minuti; Londra-Venezia 11 minuti; Londra-Atene 23 minuti; Londra-Dubai 52 minuti; Londra-New York 53 minuti; Londra-Tokyo 1 ora e 31 minuti; Londra-Cape Town 1 ora e 32 minuti; Londra-Los Angeles 2 ore e14 minuti; Londra-Sidney 2 ore e 42 minuti.

Se questo è il futuro dei cieli, bisognerà comunque aspettare ancora un po’ per vederlo realizzato: la Boeing ammette che ci vorranno almeno 20 anni prima che il progetto diventi operativo.

0 commenti su “Volare tra Londra e New York in meno di un’ora: Airbus e Boeing si sfidano sull’aereo ipersonico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: