cronaca HOME

Nuovo naufragio in Libia, si ribalta barcone. L’Unhcr: “Ci sono 63 dispersi”

Ancora una tragedia al largo delle coste libiche, mentre la guardia costiera annuncia di aver salvato altre centinaia di persone L’Unhcr in Libia denuncia un’altra tragedia del mare: 63 persone risultano disperse dopo che il barcone su cui viaggiavano si è capovolto. Altre 41 persone sono state tratte in salvo dalla guardia costiera a largo di Zwara, riferisce l’agenzia Onu sul suo profilo Twitter.·

GLI ALTRI INTERVENTI DI SALVATAGGIO

La Guardia costiera libica ha compiuto altri due recuperi di migranti che erano su gommoni al largo delle coste occidentali della Libia per un totale di 220 persone, tutti di “diverse nationalità africane”. Lo riportano messaggi postati sulla pagina Facebook della stessa Guardia costiera.

Il primo intervento, compiuto dalla motovedetta Talil “nella notte tra sabato e domenica”, ha riguardato 115 migranti il cui gommone era a 8-10 miglia a nord di Sorman.

Il secondo, compiuto dalla stessa imbarcazione “salpata all’alba”, ha tratto in salvo 105 persone, tra cui “due bambini e 10 donne” 10 miglia a nord di Sabrata.

In entrambi i casi i migranti, dopo aver ricevuto “aiuto umanitario e medico” a Zauia, sono stati affidati “al centro di accoglienza di Al Nasr”, precisano i post.

0 commenti su “Nuovo naufragio in Libia, si ribalta barcone. L’Unhcr: “Ci sono 63 dispersi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: