cronaca HOME

Il volo Ryanair parte con 20 ore di ritardo e ignora la presenza di una donna incinta: «Nessuno ci ha risarciti»

Il volo Ryanair parte con 20 ore di ritardo e ignora la presenza di una donna incinta: «Nessuno ci ha risarciti»
Prenota un volo con Ryanair da Nizza ma parte con 20 ore di ritardo, ma la storia prende una piega ai limiti del drammatico. Un disservizio che racconta l’utente in rete ma che  ha avuto un riscontro decisamente fastidioso. In aeroporto nessuno sapeva dare informazioni, ha inviato diversi tweet segnalando che una persona che avrebbe dovuto viaggiare nel velivolo era incinta, ma nessuna risposta.

«Le compagnie aeree sono vincolate dalla legislazione dell’UE per offrire assistenza mentre si attende un volo in ritardo, che dovrebbe includere cibo e bevande. Per quanto ne so, Ryanair non ha offerto nulla di tutto questo. Alcuni passeggeri mi hanno detto che avevano ricevuto 5 buoni Starbucks dall’aeroporto, ma a quell’ora Starbucks era chiuso», denuncia l’utenre al Telegraph, ma pare che quello fosse il problema minore. Il volo era stato cancellato e nessuno ha offerto loro alloggio.

Il giorno dopo,  con 20 ore di ritardo l’aereo, visibilmente sporco, atterra a Londra, ma quando viene chiesto il risarcimento nessuno acconsente a darlo. «Ryanair ha detto che non è dovuto alcun risarcimento, accusando la cancellazione dello sciopero e la chiusura di una pista a Stansted.». Purtroppo l’utente non ha avuto alcun risarcimento, quindi, né le scuse della compagnia, oltre ad aver perso tempo e soldi nel tentativo di raggiungere la meta desiderata

0 commenti su “Il volo Ryanair parte con 20 ore di ritardo e ignora la presenza di una donna incinta: «Nessuno ci ha risarciti»

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: