cronaca HOME

Foggia, filmato dalle telecamere durante l’agguato: arrestato 23enne

Il giovane armato si avvicina e spara alcuni colpi di pistola alle gambe di un suo coetaneo: scarsissima la collaborazione fornita dalla vittima. Fondamentali le telecamere di sicurezza



FOGGIA – Immortalato dalle telecamere di sicurezza mentre gambizzava un coetaneo. Ecco come è stato incastrato Leonardo Ciavarella 23enne sorvegliato speciale di Foggia arrestato dagli agenti della squadra mobile con l’accusa  di tentato omicidio e porto illegale di arma da sparo clandestina. È lui – secondo gli inquirenti – l’autore del ferimento di un 21enne foggiano avvenuto sabato pomeriggio, 16 giugno, in via Sbano a Foggia. Stando alla ricostruzione dell’accaduto, la vittima era in compagnia di alcuni amici nelle vicinanze di un negozio che vende bibite ed acqua minerale quando improvvisamente è  stato affiancato da Ciavarella, arrivato a piedi,  che ha esploso una serie di colpi d’arma da fuoco calibro 6,35. Il 21enne  ha tentato di rifugiarsi nel negozio ma è stato ferito ai polpacci. Scarsissima la collaborazione fornita agli inquirenti da parte della vittima. Fondamentali per l’individuazione dell’autore sono state le telecamere di sicurezza posizionate nella zona. Attraverso la visione delle immagini gli investigatori hanno riconosciuto, senza ombra di dubbio, Leonardo Ciavarella. Il 23enne è stato poi rintracciato nelle vicinanze di un’abitazione situata in via San Pietro, dove è stata ritrovata anche la pistola  calibro 6.35, con caricatore vuoto, matricola abrasa  utilizzata per compiere l’agguato.

0 commenti su “Foggia, filmato dalle telecamere durante l’agguato: arrestato 23enne

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: