attualità HOME

Ahia Fedez! La decisione arriva dai piani alti: ”Non poteva farlo”. Cosa è successo

Problemi su Instagram per il rapper milanese Fedez. Federico Lucia, compagno della fashion blogger Chiara Ferragni, è stato bloccato sul social delle foto. Il motivo? È presto detto. Un suo video è stato bloccato perché considerato non a norma con le regole della pubblicità sui social network. Nel post, secondo la pronuncia del Giurì di autodisciplina pubblicitaria, mancava un’indicazione chiara sulla natura pubblicitaria del contenuto, come ad esempio l’hashtag #advertising. Una decisione inedita, avvenuta per la prima volta in Italia. ‘TgCom24’ riporta il contenuto del video finito nel mirino del Giurì, con le parole pronunciate dal cantante e giudice di X Factor nel filmato: “Mi stanno presentando tutte le nuove auto che stanno uscendo e adesso ve le faccio vedere tutte, una ad una. Vedi, tu vieni agli Internazionali di tennis, ti chiudi nella macchina in esposizione e metti il massaggiatore del sedile e sei a posto”. Quella del Giurì di autodisciplina pubblicitaria è una pronuncia destinata a far ‘scuola’ nella regolamentazione dei contenuti pubblicitari all’interno dei social network, sempre più dominati dalle figure degli influencer. (Continua a leggere dopo la foto)
Fedez, su Instagram, ha 5,8 milioni di followers che lo seguono. La compagna, Chiara Ferragni, ne ha invece ben 13,3 milioni. Nelle ultime ore, l’attività del cantante sul suo profilo Instagram ufficiale è proseguita come di consueto, tra stories con il figlio Leone e la futura moglie Chiara Ferragni, video in studio con il produttore Michele Canova e sul palco assieme a Martin Garrix, da dove ha urlato al microfono il tormentone social “130 Martin Garrix, si volaaa!”. Che influncer e blogger utilizzino i propri profili social per pubblicizzare l’uno o l’altro prodotto è pratica diffusa e sempre più praticata. (Continua a leggere dopo la foto)

È ormai guerra aperta tra le star dei social e le organizzazioni di consumatori. A luglio del 2017 l’Antitrust aveva spedito lettere di moral suasion a sette influencer della fascia più alta (Fedez, Chiara Ferragni, Belen Rodriguez, Alessia Marcuzzi, Anna Tatangelo, Melissa Satta e Federica Pellegrini) e undici società titolari di brand famosi, sollecitando la massima trasparenza nei post promozionali, vale a dire l’aggiunta di hashtag come #advertising o altri analoghi, oltre al nome del marchio. Rischiavano sanzioni fino a cinque milioni di euro ma sono riusciti a sventare il pericolo e si sono adeguati alla richiesta. (Continua a leggere dopo la foto)

Un po’ come negli Stati Uniti, dove l’istituto a tutela dei consumatori (Federal Trade Commission) e l’antitrust hanno stabilito una norma semplice e precisa: vanno segnalati chiaramente i post realizzati attraverso collaborazioni commerciali. Il che non vuol dire che tutti rispettino le regole: qualche mese fa la Ftc ha fatto recapitare più di 90 lettere ad altrettanti cantanti, celebrity, sportivi, chiedendo di evidenziare nei loro post sui social – in particolare Instagram, il più redditizio – il nome degli sponsor.

 

0 commenti su “Ahia Fedez! La decisione arriva dai piani alti: ”Non poteva farlo”. Cosa è successo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: