cronaca HOME

Diciassettenne viene scartata da un colloquio di lavoro a causa del nome

Voleva trovare un lavoretto per avere un po’ di indipendenza dalla sua famiglia, ma una 17enne è stata solo umiliata durante il colloquio. Jordanna Ellesmor desiderava mettere da parte dei soldi per potersi permettere degli svaghi, così ha voluto rispondere a un annuncio di lavoro, ma non avrebbe mai immaginato che le cose potessero andare tanto male. L’adolescente ha presentato il suo curriculim al Café Costa (catena di bar molto diffusa nei paesi britannici) vicino casa, a Neath (Galles), dopo che un suo

amico che già ci lavorava le aveva consigliato di farlo. Dopo il colloquio credeva che tutto fosse andato per il meglio visto che le era stato promesso che appena si fosse liberata una posizione sarebbe stata presa in considerazione, ma quando ha chiesto informazioni al’amico questo le ha risposto che era stata scartata.

La ragazza ha chiesto il motivo di tanta sfiducia e tramite un sms le è stato risposto che era nel suo nome, considerato da chi le aveva fatto il colloquio “ridicolo”. La ragazza, profondamente delusa, non si è però arresta e ha denunciato l’accaduto su Facebook: «Sono stata sinceramente umiliata. Ho solo 17 anni è non mi capacito che possano capitare cose simili». Il post è diventato in breve tempo virale, tanto che la direzione del Café ha diffuso una nota per scusarsi con la 17enne: «Abbiamo parlato con il team personalmente che attualmente è sconvolto per quanto accaduto non immaginando di aver offeso la potenziale nuova collaboratrice».

0 commenti su “Diciassettenne viene scartata da un colloquio di lavoro a causa del nome

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: