cronaca HOME

In metro con un fucile ad aria compressa nascosto nei jeans: fermato dalla polizia „In metro con un fucile ad aria compressa nascosto nei jeans: fermato dalla polizia“

In metro con un fucile ad aria compressa nascosto nei jeans: fermato dalla polizia
„Il giovane è stato notato da due vigilantes, che hanno poi allertato gli uomini della polizia: avevano visto sbucare degli strani pezzi di ferro dalla parte posteriore dei pantaloni“

fucile aria compressa stazione centrale milano polizia-2.jpg
In metro con un fucile ad aria compressa nascosto nei jeans: fermato dalla polizia

Due guardie lo hanno notato aggirarsi per la stazione Centrale di Milano con dei pezzi di ferro che gli sbucavano dalla parte posteriore dei pantaloni. Lo hanno avvicinato, hanno parlato con lui, un po’ claudicante e con le ciabatte ai piedi, ma quello ha risposto che erano solo stampelle. Un successivo, discreto controllo però ha confermato i sospetti: nascondeva in realtà un grosso fucile ad aria compressa, un “Winchester” a canne lunghe.

Così un uomo di circa trent’anni, cittadino straniero, è stato denunciato martedì sera dagli agenti della Questura di Milano dopo essere stato fermato in piazza Duca d’Aosta con l’arma nascosta nei pantaloni.

Come racconta Carmine Ranieri Guarino su MilanoToday, i primi ad accorgersi di lui, alle 21.40, sono state due guardie dell’Atm, che lo hanno incrociato mentre usciva dalla metropolitana M2 e si incamminava verso il piazzale della stazione, notando i ferri che sbucavano dai jeans. Uno dei due – stando a quanto appreso da MilanoToday – è riuscito ad avvicinarsi all’uomo sul tapis roulant che porta verso l’esterno della stazione e, sollevandogli la maglietta, ha visto il calcio dell’arma, avendo così la certezza che si trattasse di un fucile.

 

0 commenti su “In metro con un fucile ad aria compressa nascosto nei jeans: fermato dalla polizia „In metro con un fucile ad aria compressa nascosto nei jeans: fermato dalla polizia“

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: