La storia di La storia di Luce, la cagnolina sepolta viva dal padrone che partorisce 11 cuccioli e poi muore Video, la cagnolina sepolta viva dal padrone che partorisce 11 cuccioli e poi muore Video

Sta facendo il giro del mondo la storia della cagnolina legata e abbandonata in una campagna del Cosentino. La cagnolina in questione si chiama Luce ed è stata letteralmente sepolta viva dal suo padrone e dopo aver partorito 11 cuccioli poi è morta. I cagnolini sono stati portati alla camera dalla deputata di Forza Italia. Come già ho detto purtroppo la cagnolina è morta dopo essere stata legata e sepolta vivamentre era incinta di 11 cuccioli e questa storia ha davvero fatto il giro del mondo ed ha Indignato tutti.

Luce è stata denominata la madre coraggio di Marano Marchesato in provincia di Cosenza e quella che l’ha coinvolta è stato un dramma nel quale si può però trovare una luce di speranza visto che prima di morire è riuscita a dare alla luce i suoi 11 cuccioli, Anche se purtroppo in due non ce l’hanno fatta ma è già un miracolo che i fratellini siano ancora vivi e in cura dai Volontari della Lega Italiana per la difesa degli animali e dell’ambiente fondata da Michela Brambilla, Ovvero la deputata di Forza Italia che ha denunciato Questo atto Brutale e ha ribadito la necessità di calendarizzare portare rapidamente in aula alla camera la sua proposta di legge per inasprire le pene Contro chi purtroppo infierisce contro questi animali.

La Brambilla ha ancora aggiunto: “Il premier Giuseppe Conte non ha riservato una parola ai diritti degli animali. Ma le violenze e i maltrattamenti che subiscono ci riempie di vergogna in tutto il mondo e sono indegni di un Paese civile”. La cagnetta era stata incaprettata per tutte e quattro le zampe, molto probabilmente dal padrone che la maltrattava e forse piuttosto contrariato per via di questa gravidanza, poi è stata sepolta sotto un cumulo di arbusti e di foglie in un terreno incolto che si trova alla periferia di Marano Marchesato e sarebbero stati alcuni passanti che avvistata la cagnetta, hanno segnalato la sua presenza i volontari della Leidaa.

Questi una volta arrivati sul posto hanno subito capito che le condizioni di salute erano davvero molto gravi. Era purtroppo in coma e piena di vermi ma nonostante tutto come già detto è riuscita a portare alla luce 11 cuccioli di cui 9 vivi e due purtroppo morti. Intervenuta sulla questione anche la presidente della leidaa Cosenza, ovvero Gisella Grande la quale ha riferito: “Continuo a non dormire la notte al ricordo di quel musetto, di quello che ho visto sotto il fogliame”.

Ecco il video

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...