Morte Mario Biondo news, svolta vicina? La Spagna riapre il caso (archiviato come suicidio)

Morte Mario Biondo news: anche in Spagna, dove il caso fu frettolosamente archiviato come suicidio, si riapre il fascicolo di inchiesta. E’ stata dunque accolta quindi la denuncia della famiglia del cameraman palermitano, trovato senza vita, impiccato, il 30 maggio 2013 nella sua casa di Madrid dove abitava con la moglie, Raquel Sánchez Silva. Un vero colpo di scena questo, che arriva a pochi mesi dalla decisione della Procura generale di Palermo di avocare a sé l’inchiesta aprendo un fascicolo a carico di ignoti per omicidio volontario con l’aggravante della premeditazione.

 

I magistrati spagnoli, dopo aver vagliato le perizie consegnate dai familiari – Santina e Pippo Biondo combattono infatti da anni, reputando assolutamente impossibile che il loro figlio si suicidato –  hanno quindi  deciso di aprire un canale di investigazione per chiarire le circostanze della morte del giovane siciliano. “Hanno coperto l’omicidio di mio figlio”, ribadisce una più che mai combattiva Santina Biondo. La famiglia Biondo è infatti convinta che si tratti di omicidio, e dopo tanto lottare finalmente l’impressione è che la verità sulla vicenda si stia facendo più vicina. La denuncia penale presentata dalla famiglia lo scorso febbraio contro il medico legale spagnolo sembra aver smosso le acque, se anche la magistratura spagnola ha ritenuto necessario riaprire il caso per fare chiarezza. Nella denuncia presentata dai Biondo anche una perizia di un esperto di grafologia spagnola, che avrebbe riscontrato delle anomalie nel comparare la firma del medico legale apposta quando fece il sopralluogo sulla scena del ritrovamento del cadavere e quella posta sulla relazione finale del giudice. Le due firme, in sostanza, sarebbero diverse. “Riscontrati atti delittuosi”, avrebbero concluso i magistrati spagnoli dopo avere posto molta attenzione sul materiale fornito dalla famiglia di Mario Biondo.

Se abbiamo denunciato il medico legale è perché evidentemente ha detto una serie di falsità su Mario e possiamo dimostralo. Troppe le incongruenze emerse con le nostre perizie e che non risultano nell’autopsia spagnola. A cominciare dallo stomaco, vuoto secondo quanto scritto nella relazione del giudice, mentre per il professore Procaccianti c’erano residui di carne. E poi il cranio: il medico legale spagnolo scrive di aver eseguito un metodo particolare che implica l’apertura del cranio per un esame interno e di non aver riscontrato nulla di anomalo, ma dalle foto si vede chiaramente un ematoma sulla tempia sinistra. Dichiarazioni false, insomma. Significa che hanno coperto l’omicidio di mio figlio, così mamma Santina (Fonte MeridioNews)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...