attualità HOME

Borse: in attesa del governo lo spread cala, intorno a quota 260, e l’indice Mib risale

MILANO- Riparte Piazza Affari dopo che il presidente del consiglio incaricato Carlo Cottarelli ha indicato che sono emerse nuove possibilità per la nascita di un Governo politico. L’indice Ftse Mib, scivolato fin sotto la parità dopo le parole del leader della Lega Matteo Salvini che ha escluso di essere al mercato, segna un rialzo dello 0,9% a 21.541 punti. Ritorna a guadagnare oltre il 4% Mediobanca, Poste sale del 2,79%, Intesa dell’1%e Unicredit dello 0,6%. Sui massimi i rendimenti dei Btp dopo l’asta dei titoli a 5 e 10 anni, il cui rendimento è salito al 3% per questi ultimi, con il livello più alto dal maggio del 2014. In rialzo anche il rendimento quinquennale (2,32%), mentre lo spread Btp/Bund oscilla intorno a quota 260 punti base.

0 commenti su “Borse: in attesa del governo lo spread cala, intorno a quota 260, e l’indice Mib risale

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: