HOME

Banche, Moody’s mette sotto indagine 12 banche italiane: cosa vuole fare

A Piazza Affari oggi i titoli bancari hanno vissuto la prima seduta di tregua dopo giornate di pesanti perdite. Ma a fine giornata, con la Borsa già chiusa, l’agenzia di rating americana Moody’s ha annunciato che metterà sotto osservazione 12 banche italiane in vista di un possibile “downgrade”, ovvero declassamento. Una mossa che avrà sicuramente un peso sull’andamento dei titoli degli istituti di credito interessati nella giornata di giovedì. Coinvolte nell’annuncio di Moody’s sono tutte le più grandi banche italiane più alcune altre: Unicredit, Intesa San Paolo, Banca Imi, Cdp, Mediobanca, Bnl, Fca Bank, Credito Emiliano, Cariparma, Cassa Centrale Raiffeisen, Invitalia e Banca del Mezzogiorno

0 commenti su “Banche, Moody’s mette sotto indagine 12 banche italiane: cosa vuole fare

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: