Borse in calo sullo scontro commerciale Usa-Cina

Listini asiatici in flessione all’indomani di una nuova seduta in forte calo per Wall Street. Tokyo recupera solo nel finale e cede lo 0,45%. Sprint per Mediaset a Piazza Affari

Giornata da dimenticare ieri, come detto, per la Borsa americana, schiacciata non soltanto dai dazi imposti dalla Cina verso gli Usa come risposta alle restrizioni commerciali di Washington, ma anche dall’ennesima flessione del comparto tecnologico, oggetto di una raffica d vendite. Tra i più colpiti Amazon, bersaglio di un nuovo attacco del presidente statutintense Donald Trump.  Il Dow Jones ha perso l’1,90%, il Nasdaq il 2,74% e lo S&P 500 il 2,23%.

Lo scontro commerciale si fa sentire anche sul fronte delle valute, con il dollaro che si mantiene debole. L’euro apre sopra quota 1,23 sul biglietto verde e passa di mano a 1,2317 dollari e 130,48 yen. ARNALDO ZEPPIERI ROMA 

Scarno il menù dei dati macroeconomici. Rallenta il pmi manifatturiero nella consueta indagine di markit tra i direttori degli acquisti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...