orino, Israel vince la sua prima battaglia: ora pesa più di un chilo il figlio della migrante morta

Rispetto al giorno della nascita il piccolo è cresciuto di 300 grammi. Arriva in procura l’informativa della polizia italianaOgni grammo in più è una vittoria per un bimbo così prematuro. E il piccolo Israel, nato dopo 29 settimane di gestazione, figlio della migrante nigeriana malata di tumore e respinta al confine con la Francia, oggi ha superato un importante traguardo: il suo primo chilo di peso. All’ospedale Sant’Anna di Torino, dove è stato fatto nascere il 15 marzo, è stato pesato dal personale del reparto di Terapia intensiva neonatale universitaria diretta dal professor Enrico Bertino. La bilancia, per la precisione, ha segnato 1005 grammi, circa 300 in più rispetto alla sua nascita, avvenuta in una lotta contro il tempo dovuta alla terribile malattia che aveva colpito sua madre. Beauty, infatti, aveva un linfoma ed era già molto grave quando aveva tentato di attraversare il confine con suo marito Destiny, senza successo.

vicenda da parte della polizia e dovrà valutare se vi possano essere state delle responsabilità nella vicenda e se siano stati commessi eventuali reati.
Leggi anche:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...