attualità HOME

Bologna, nuovi servizi alla Casa della Salute Navile. La Fials: “Ma serve il parcheggio per i dipendenti”

Sempre più operativa la struttura sanitaria del Navile, che servirà 60mila persone: dal 15 marzo il Cup. Il 24 la festa. Raccolta firme del sindacato

I pediatri, il consultorio, la neuropsichiatria. Dalla prossima settimana anche il Cup (dal 15 marzo) e numerosi altri servizi. Comincia a riempirsi la Casa della salute del quartiere Navile, in via Svampa, la nuova struttura che a regime servirà 60mila bolognesi e comporterà la chiusura del poliambulatorio Tiarini, in Bolognina. Mentre l’Ausl fissa per il 24 marzo la festa d’inaugurazione, il sindacato Fials raccogliere le firme per chiedere “parcheggi liberi per i dipendenti e la mensa” e promette un sit-in di protesta nel caso la richiesta venisse ignorata

• I SERVIZI
Ad oggi, scrive l’Ausl, tra i servizi disponibili ci sono l’assistenza infermieristica domiciliare, i pediatri, il consultorio, la neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, la fisioterapia. La prossima settimana, dal 12 al 16 marzo, sarà attivo il Cup (che subentra a quello del Tiarini) e diverse altre attività come cardiologia, dermatologia, endocrinologia, oculistica, ortopedia, otorinolaringoiatria, oncologia. “Nei giorni successivi, ma in tempo per la festa del 24 marzo, il centro di salute mentale, la gastroenterologia, la reumatologia, la pneumologia, i medici di medicina generale”.

• LA RACCOLTA FIRME
La Fials chiede di più. “Mancano dettagli fondamentali, dai parcheggi liberi per i dipendenti alla mensa”, dice il segretario provinciale Alfredo Sepe. “Ad oggi attorno alla struttura osserviamo solo centinaia di parcheggi strisce blu. In queste condizioni i costi vivi a carico dei dipendenti aumentano in modo considerevole, basti pensare che il parcheggio strisce blu ( tariffe standard) grava per il 30% sulla busta paga dei dipendenti, a questo di aggiunge la mancanza della mensa ed una mappatura chiara degli esercizi convenzionati, che comunque non garantiscono un pasto completo ai lavoratori”. Daniela Gallamini, della Fials, aggiunge che “abbiamo raccolto 120 firme tra i dipendenti. Alla Casa della salute di Casalecchio e di Borgo Reno i parcheggi per dipendenti e utenti ci sono. Uno spazio per la mensa c’è ma è minuscolo per un posto che ospiterà 150 operatori”.

• LA FESTA
L’Ausl, intanto, ha annunciato che la festa d’inagurazione sarà sabato 24 marzo. “La festa si accenderà alle 11 e proseguirà per tutto il giorno, sino al tardo pomeriggio. Tante le iniziative di promozione della salute e ludico-ricreative, coordinate da operatori sanitari e sociali, associazioni e gruppi attivi sul territorio, previste all’interno e all’esterno

della Casa. Per tutta la giornata si succederanno, infatti, spettacoli e cori musicali, performance teatrali, proiezione di video, ed interventi mirati di promozione della salute, come la scuola della schiena, test per la prevenzione delle patologie del cavo orale e del volto, la carta del rischio cardio-vascolare, gli esercizi per la memoria, dimostrazioni di primo soccorso, informazioni sull’accesso ai servizi della Casa della salute e del Servizio Sanitario Regionale”.

0 commenti su “Bologna, nuovi servizi alla Casa della Salute Navile. La Fials: “Ma serve il parcheggio per i dipendenti”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: