HOME politica

Salvini: “Presenteremo subito una manovra con meno tasse”

Il leader leghista, candidato in pectore della coalizione di centrodestra, sfida subito Bruxelles

ROMA – Prove di allargamento del consenso in Parlamento. Il segretario della Lega Matteo Salvini, almeno ufficialmente, continua a rifiutare accordi partitici, dice che il governo futuro si dovrà fare sulla base dei programmi. E punta sull’economia:  “Stiamo lavorando, entro aprile qualunque sia il governo c’è una manovra economica da preparare. Leggo che Bruxelles vuole nuove tasse, noi presenteremo una manovra alternativa fondata sul contrario: meno tasse. E a Bruxelles saranno contenti perchè tutti sono contenti se l’Italia cresce”, afferma alla prima assemblea dei parlamentari dei Carroccio eletti, alle Stelline di Milano, convocata oggi, nel giorno del suo 45esimo compleanno.

A chi gli chiede se si vada di nuovo a votare nel caso non si riesca a formare un governo, ribadisce: “Una cosa alla volta. Sicuramente non si fanno pastrocchi”.

“Lasciatemi festeggiare il mio compleanno nella migliore maniera possibile – aggiunge poi il leader leghista –  sono 45 anni e 183 parlamentari, non male. Con loro iniziamo a costruire, da domani inizierò ad ascoltare, incontrare e capire”. In merito sconfessa l’ipotesi  di gruppi parlamentari unici del centrodestra: “Leggo tante fantasie sui giornali, adesso ci prepariamo come Lega: la coalizione è quella conservatrice e poi ascolteremo tutti”.

0 commenti su “Salvini: “Presenteremo subito una manovra con meno tasse”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: