Porrettana interrotta, la frana minaccia la ferrovia

Decisa stanotte la sospensione dei treni tra Silla e Porretta, con bus sostituivi. La protezione civile: “Il Reno si stava alzando troppo in fretta”

085633351-1f6d1e93-b37f-46aa-b9d8-a30dfca774d1.jpg

La ferrovia Porrettana è chiusa da stamattina alle 5 tra Riola e Porretta Terme per la frana che tra giovedì e venerdì si è rimessa in moto a Marano di Gaggio Montano, sull’Appennino, dove quasi un milione di metri di terra ha invaso il letto del fiume Reno e causato l’evacuazione di cinque case. La ferrovia passa proprio al di là del fiume.

Trenitalia, sul proprio sito, comunica che la circolazione è sospesa tra Riola e Porretta e che è in corso la riprogrammazione del servizio, con l’attivazione di bus sostitutivi sulla stessa tratta. “Durante il sopralluogo delle 22 di ieri sera – scrive su Facebook la Protezione civile di Gaggio Montano – ci siamo accorti che il livello del Reno stava aumentando molto velocemente. Repentinamente è stato avvisato il responsabile della ferrovia, che dopo i sopralluoghi alle 23.30 ha deciso la chiusura della tratta verso Bologna, per precauzione”.Anche il Comitato dei pendolari della Porrettana sta informando sul suo profilo social i viaggiatori. “Il nostro reperibile è in sala operativa per definire e consolidare il programma d’esercizio”, scrive Valerio Giusti, del Comitato. Proprio sulla pagina Facebook del Comitato si possono trovare maggiori informazioni sui servizi e sugli orari dei bus sostitutivi. La frana di Marano ha ricominciato a muoversi tra giovedì e  venerdì a causa del maltempo di questi giorni. La terra, che viaggia a una velocità di 30-40 centimetri l’ora, ha invaso i tre quarti del letto del fiume Reno, che da allora si è alzato di quattro metri. La frana è guardata a vista e un escavatore lavora 24 ore su 24 per mantenere largo il fiume. Ma la pioggia e lo scioglimento della neve ha aumentato in fretta la sua altezza arrivando a minacciare la stabilità della massicciata su cui poggia la ferrovia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...