attualità HOME

Roma, città blindata per cortei e sit-in. Grasso in marcia con l’Anpi

sfogliare news.jpg

Dalla manifestazione “Mai più fascismi” ai raduni dei No Vax e contro il Jobs Act: dispositivo di sicurezza in campo per prevenire disordini. Identificati 18 militanti di Forza Nuova, fermato un manifestante con maschera antigas

Giornata blindata nella capitale per le manifestazioni. Due i grossi cortei previsti nella capitale, a cominciare da quello “Mai più fascismi – Mai più razzismi”, in programma dalle 13 con partenza da piazza della Repubblica e arrivo e chiusura per le 17 a piazza del Popolo. È organizzato dall’Anpi e da numerose altre organizzazioni, è prevista la partecipazione di almeno 20mila persone, tra cui anche leader politici e sindacali, la Fnsi, il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, l’Unione degli universitari, la Rete degli studenti medi, la Rete della Conoscenza, il movimento LGBT e la Rete NOBAVAGLIO. Saranno presenti sindaci e presidenti di Regione con fasce e gonfaloni. Vi ha aderito anche l’Ucei, l’Unione delle comunità ebraiche in Italia, che però – stante la concomitanza con il giorno del sabato ebraico, giorno dedicato ritualmente alle attività di culto e preghiera – non potrà esserci fisicamente con un proprio rappresentante.

“Oggi sarò in marcia con l’Anpi a Roma: per dire “mai più fascismi”, “mai più razzismi”, “mai più violenza”. L’odio politico che sta divorando il Paese ribolle da troppo tempo. Non restiamo a guardare”, scrive su Twitter il Presidente del Senato e leader di LeU Pietro Grasso.

L’altro corteo è quello ‘No Job’s Act’, partirà alle 14 da piazza dell’Esquilino, quindi non distante da piazza della Repubblica, e si chiuderà a piazza Madonna di Loreto, ovvero a ridosso di piazza Venezia. E’ promosso dai sindacati autonomi S.I. Cobas, prevista la partecipazione di 4-5mila persone. C’è poi la manifestazione statica, o sit-in, promossa da esponenti del “Movimento No Vax”, ovvero dalle associazioni CO.M.I.L.VA, CO.N.DA.VER.A.V, contro l’obbligatorietà vaccinale, è in programma in piazza di Porta San Giovanni dalle 14.00 alle 18.00 con prevista la partecipazione di 10.000 persone. da segnalare poi una iniziativa annunciata al CIE di Ponte Galeria e promossa da “Gruppi Antagonisti” contro la normativa vigente in materia di immigrazione, e, ancora nel cuore di Roma, il sit-in sul tema della sicurezza programmato dalle ore 18.00 alle ore 20.00 indetto da Fratelli d’Italia nei giardini “Calipari” di piazza Vittorio Emanuele II.

Giornata quindi che si annuncia molto intensa per Roma. Il piano predisposto dal questore Guido Marino e dai suoi collaboratori prevede 2 ‘cerchi concentricì di controllo: il primo ai caselli ed alle maggiori vie consolari romane, mentre il secondo riguarderà ciascuna delle aree di concentramento. La scientifica riprenderà tutte le operazioni di controllo e afflusso, anche per acquisire elementi utili all’identificazione di responsabili di eventuali illegalità.

L’obiettivo della questura è quello di far sì che l’impegno di tutte le forze dell’ordine dovrà essere indirizzato perché la capitale divenga un contenitore di idee e valori che, anche se difformi, siano liberi da ogni forma di violenza. Intanto diciotto militanti di Forza Nuova sono stati identificati dalla polizia nella tarda serata di ieri durante i controlli preventivi scattati in vista delle manifestazioni di oggi. In 14 sono stati controllati in via Terme di Diocleziano, nei pressi del punto di partenza del corteo di oggi contro il fascismo promosso dall’Associazione partigiani (Anpi). A bordo di due auto sono stati trovati bombole spray, pennelli e manifesti con i simboli di Forza Nuova e Lotta studentesca con su scritto “Resisti contro il sistema. Anime ribelli. Non voglio vedere la morte di Roma, Iorio sindaco”. Poco prima in via Casal de Pazzi, alla periferia della città, altri 4 sono stati trovati in auto con bandiere nere e fumogeni.

0 commenti su “Roma, città blindata per cortei e sit-in. Grasso in marcia con l’Anpi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: