attualità HOME

Maltempo, gelo siberiano sulla Puglia: scuole chiuse ad Altamura e nel Foggiano

091035800-f3866d9f-800d-415a-87c0-f429afa9092f.jpg

Primi giocchi in provincia di Foggia dove i sindaci di San Severo e San Nicandro hanno chiuso le scuole. A Bari piano di emergenza per i senzatetto con trenta posti letto in più e una navetta dalla stazione


Buran è arrivato. Il vento siberiano ha iniziato a soffiare su tutta la Puglia, a cominciare da Gargano e Subappennino dauno, dove si registrano temperature in picchiata e i primi fiocchi di neve. “Sta nevicando nel Foggiano e si attendono fenomeni più intensi su Gargano e rilievi interni”, dice Franco Intini dal quartier generale della protezione civile regionale.

Nel Foggiano i sindaci di San Severo e San Nicandro Garganico hannoi firmato l’ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per la giornata di lunedì 26 febbraio. In Provincia di Bari invece il provvedimento è stato adottato dal commissario prefettizio di Altamuta.

Confermate le previsioni meteo: “Nevicate fino a quote di pianura nelle zone interne della Puglia centro-settentrionale, con apporti al suolo da deboli a moderati. Temperature in generale sensibile diminuzione con rischio di gelate notturne. Venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali”. È quanto si legge nell’ultimo bollettino di criticità pubblicato alle 5,40 di lunedì 26 febbraio dal Centro funzionale della protezione civile, che ha sede a Modugno.

“La situazione è costantemente monitorata”, assicurano gli operatori. Intanto i prefetti di Foggia e Bari hanno firmato due ordinanze per cui, fuori dai centri abitati, è vietata la circolazione ai mezzi pesanti (oltre le 7,5 tonnellate) fino alle ore 24,00 di martedì 27 febbraio 2018. Il divieto non vale per i mezzi utilizzati per interventi urgenti e di emergenza, per esigenze di soccorso, di protezione civile e di tutela dell’ambiente, di manutenzione stradale e di raccolta, trasporto e conferimento di rifiuti urbani.

E, proprio in vista di Buran, il Comune di Bari ha rafforzato il piano di emergenza freddo varato a dicembre. Da un lato con l’aggiunta di 30 posti letto nei dormitori destinati ai senza tetto, dall’altro con la struttura di accoglienza straordinaria allestita a Villa Marzano, a cui si accede solo con l’assistenza degli operatori del Pronto intervento sociale (Pis). Che rispondono 24 ore su 24 al numero verde 800 09 34 70.

In campo anche una navetta dell’Amtab dedicata al trasporto verso la struttura con partenza alle 21,15 da piazza Luigi di Savoia (a Madonnella) e alle 21,30 da piazza Aldo Moro. Definiti i percorsi del mezzo, che attraverserà via Carulli, via Prospero Petroni, via Melo, piazza Moro, via Andrea da Bari, via Piccinni, piazza Garibaldi e via Crispi.

“Contemporaneamente – aggiungono da Palazzo di Città – saranno attive l’Unità di strada della Croce rossa, un posto medico in pianta stabile alla parrocchia Sant’Antonio e l’Unità di strada Care for people”. La Croce rossa, in particolare, sarà attiva

il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 21,30 alle 23,30, con possibili uscite anche fuori programma “in caso di urgenza per distribuzione coperte e bevande”. Il posto medico di Sant’Antonio aprirà i battenti dalle 19 alle 21,30 di lunedì, martedì e mercoledì. Mentre il personale di Care for people sarà impegnato nel monitoraggio “itinerante e notturno su strutture accoglienza e area straordinaria

0 commenti su “Maltempo, gelo siberiano sulla Puglia: scuole chiuse ad Altamura e nel Foggiano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: