Bari, arretrano le ville storiche per allargare via Amendola

Via Amendola raddoppia. Il Comune di Bari ha ottenuto dal Demanio 178 metri quadri della caserma Magrone, all’angolo con viale Einaudi, per completare le acquisizioni di terreni privati incassati grazie agli espropri. A metà marzo, infatti, partono i lavori, che dureranno 2 anni e saranno divisi in quattro fasi. La strada diventerà a quattro corsie e sarà larga 22 metri. Per recuperare 11 metri a disposizione delle due nuove corsie, saranno smontati e rimontati 450 metri di recinzioni e 500 metri di cancelli delle storiche ville sul lato sinistro della strada (percorrendo la carreggiata dalla statale 100 al centro). Sarà rifatto il primo chilometro di asfalto da Mungivacca a viale Einaudi, con spartitraffico centrale, marciapiede, pista ciclabile. Nasceranno tre nuove rotatorie a tema mare, lame e quartiere murattiano, rispettivamente agli incroci con via Hahnemann, via Laforgia e viale Einaudi. Per rimpiazzare i posti auto sottratti dal cantiere, sarà stata allestita un’area parcheggio su via Pietro Sette a gestione Amtab. “La viabilità non sarà mai interrotta, si procederà sempre su due corsie -ripetono dal Comune- anche se saranno inevitabili i rallentamenti nei punti di interferenza con le aree di cantiere”. (Silvia Dipinto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...