“In Liguria troppe nozze annullate per superficialità”

sfogliare newsIl tribunale ecclesiastico: è la scarsa maturità degli sposi la causa di tanti fallimenti matrimoniali Coppie superficiali, che scelgono di andare all’altare senza avere la minima idea di quello che stanno davvero facendo. Persone immature, insomma. Persone che poi, non senza fatica, decidono di ricorrere al tribunale ecclesiastico per rendere nulle le nozze. Che non vuol dire divorziare ma, come ha spiegato il vicario giudiziale ligure Paolo Rigon, «che quel matrimonio non è mai nato. In pratica in questo caso il sacramento del matrimonio non sarebbe mai esistito».
Così non sono tanto i numeri a fare la differenza. Anche perché nel 2017 in Liguria (più Tortona) «sono entrate 143 nuove cause di richiesta di nullità matrimoniale, quattro in più del 2016. Il numero è sostanzialmente stabile»,

ha detto Rigon all’inaugurazione dell’anno giudiziario del tribunale ecclesiastico. Piuttosto è il motivo dominante delle dichiarazioni di nullità dei matrimoni a preoccupare, non poco, il cardinale Angelo Bagnasco. Che nel 2017 in quattro casi ha deciso pure in prima persona, su casi «abbastanza semplici da non richiedere nemmeno la procedura del processo canonico».
L’articolo completo sul giornale in edicola e su Repubblica+

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...