Roma, ragazzo pestato in metropolitana per una spinta: arrestati otto minorenni

SFOGLIARE NEWS

L’aggressione a ottobre su un convoglio della linea A nel tratto tra Numidio Quadrato e SubaugustaPestarono un ragazzo in metro, fratturandole una vertebra e procurandole diversi traumi alla testa e alla spalla. Otto ragazzi tra i 15 e i 17 anni, ritenuti responsabili del pestaggio a un coetaneo avvenuto il 20 ottobre a bordo di un vagone della metropolitana, sono stati arrestati dai carabinieri a Roma.

Nella violenta aggressione, che avvenne su un convoglio della linea A nel tratto tra Numidio Quadrato e Subaugusta, la vittima fu colpita con calci e pugni, cadde a terra e riportò la frattura di una vertebra oltre a diversi traumi al cranio e alla spalla.

I carabinieri della compagnia Casilina e della stazione Cinecittà hanno eseguito un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale per i Minorenni di Roma su richiesta della procura della Repubblica, che dispone misure cautelari nei confronti degli otto minorenni, accusati di lesioni personali in concorso, aggravate dai futili motivi.

Non è la prima volta che qualcuno viene aggredito nella metropolitana di Roma: nel settembre del 2016 un uomo di 37 anni, Maurizio Di Francescantonio, venne colpito a calci e pugni alla testa davanti alla madre per aver chiesto a tre persone di non fumare in un vagone della linea B.

I fatti vennero ripresi dalle videocamere a circuito chiuso del convoglio, che immortalarono tutta l’aggressione ai danni

della vittima e della madre, anche lei presa a schiaffi. In conseguenza delle botte la vittima venne portata in ospedale dove fu operata alla testa. Per quell’aggressione, a novembre del 2017 il giudice ha condannato a 17 anni e 9 mesi di reclusione per tentato omicidio Antonio Senneca e a 14 anni a testa Luigi e Gennaro Riccitielli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...