HOME INTERVISTA

Katya Desario intervista

Il nome Katya  Desario potrebbe non dirvi nulla, nemmeno se ci pensate con particolare concentrazione. Una cantante? una attrice? No, In realtà, si tratta dell’Unica Wellness Italiana in semifinale all’ACE 2017 di Barcellona.Il futuro si preannuncia brillante… Per parlare di lei abbiamo scelto l’eleganza, una copertina insolita ma che proclama Katya una vera regina. L’atleta indossa un costume Verde smeraldo con  swaroski full’oggi Katya sta diventando un punto di riferimento per molte donne che approcciano al fitness. Stile, e classe inconfondibile, il suo segno è gemelli, ecco la sua intervista.  

Katya-Desario.jpg

ww.jpg

senso-della-vita.jpg

Di solito per far conoscere  i nostri personaggi  chiediamo di fare un breve riepilogo della propria carriera tu della tua che ci dici?

Io ho iniziato il mio percorso come bikini, la mia prima competizione risale ad aprile 2016 per poi aver continuato l’intero mio percorso in ifbb come bikini nel 2016 e continuando sempre nella stessa federazione che mai cambierei come wellness, eseguendo finora circa 27 competizioni includendo l’arnold classic europea a Barcellona 2016 come bikini e 2017 come wellness classificandomi 12esima come unica italiana su 47 bellissime atlete di tutto il mondo.

Come ti vedi tra 5 anni?  5 anni?! 🙂 Sono sempre stata una persona fino a qualche anno fa che faceva perennemente progetti…molte volte però sono rimasta delusa…quindi cerco di rimanere sul vago rispondendoti: tra 5 anni mi vedo soddisfatta.

Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci?

Oggi?! io oggi riesco a guardarmi allo specchio a differenza di anni fa perché lo specchio cercavo sempre di scansarlo… oggi mi guardo allo specchio e sono fiera e grata della donna/atleta che sto diventando.

Come ti sei avvicina a questo sport?

Parto con il dire che sono sempre stata una ragazza sportiva, sono un’ex campionessa italiana under 15 di ballo liscio unificato e latino americano, ho praticato vari sport come il basket, la pallavolo, il nuoto con un unico piccolo ma grande difetto…Sono sempre stata una ragazza dalla buona forchetta…Da buona pugliese. Sono sempre stata sovrappeso…quando poi mi sono avvicinata alla palestra del mio attuale e insostituibile coach, in realtà ci sono entrata per praticare zomba e pesavo circa 85 kg…poi con il passare del tempo…il mio attuale coach mi propose una sfida… e partì tutto da una mia frase : ” io ? dimagrire ???! non ci riuscirai mai” …dissi a lui…e lui colse la palla al balzo proponendomi un percorso ben segnato : alimentazione ( essendo lui un dietologo ) più scheda allenamento ad personal, e fu così che quella sfida io la presi con me stessa …passarono 7 lunghi mesi di sacrificio e di divertimento fino ad arrivare ad aprile 2016 alla mia prima gara dove tra 20 bellissime atlete mi classificai 2a…. e di lì non mi sono mai più fermata e non mi fermerò.

Cosa ti piace di questo sport?

Amo tutto di questo sport…dall’allenamento pesante …alle rinunce …allo stile di vita…alle competizioni…. Ma la parte che più adoro è la passione, la grinta e la forza che riesco a trasmettere!

Hai un motto? “impara le regole del gioco e gioca meglio di chiunque altro”

 Katya cosa significa per te essere bella?  La bellezza è per lo più soggettiva… ma bisogna essere belle anche dentro…quindi per me significa completezza. Tu ti senti bella?: beh ho lottato con le unghie per guardarmi allo specchio e potermi dire da sola ” bella!” ma c’è sempre tempo per migliorarsi.

Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se si in cosa? : credo che questo sport oltre ad avermi cambiata esteriormente mi abbia cambiata soprattutto interiormente e lavorativamente! se prima questo mondo era la mia ” croce ” adesso è la mia vita, la mia passione, il mio lavoro! e poi mi ha fatto trovare l’uomo della mia vita…

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo? : penso che ognuno è libero di fare del proprio corpo ciò che desidera ma in tutte le cose bisogna essere coscienti e maturi delle proprie azioni. Ma il consiglio che posso dare è di affidarsi ad un coach serio! in quel caso non ci possono essere pericoli! Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto?  assolutamente mai! Credi nell’amore? credo che sia il motore della vita. La tua cucina preferita? Tutta ma pugliese in primis il piatto che ami cucinare di più? cavatelli ai frutti di mare…ma principalmente i dolci sono una cuoca amatissima!!!

il tuo rapporto con l’ambizione?

Ambizione è porsi dei traguardi, sapere che si dovrà faticare per raggiungerli, è sapersi sacrificare, usare l’umiltà che, come dice Shakespeare è “la scala dell’ambizione ai suoi primi passi”, credere in se stessi, migliorarsi giorno dopo giorno e non ritenersi mai arrivati. Questa è, per me, la definizione di “ambizione”

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba? scarpe ginniche comode -leggins e top Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni? Come Katya Desario atleta professionista.  il tuo rapporto con i social? : m’interfaccio quotidianamente , anche se credo che molte volte se nè faccia un uso sbagliato. Una tua citazione una frase che ripeti spesso: ” il polpo si cuoce nell’acqua sua stessa” …

Sei ottimista o pessimista sul futuro?

Alquanto ottimista!!! infatti a breve mi aspetta una bellissima competizione a malta …e il mio ottimismo a mi spingerà a sognare fino al raggiungimento del mio primo vero traguardo.

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?

Sì… il mio coach …Stefano Cristantielli, lui non è solo un coach…lui è: guru, amico, saggio, padre, compagno… è tutto per me e per tutti i suoi atleti… mi ha presa e mi ha portato in alto sotto tutti i punti di vista. A lui devo tutto… e non smetterò mai di ringraziarlo… chi incrocia il suo cammino piò ritenersi fortunato … perché oltre ad avermi aiutato ad essere quella che sono allo specchio e sul palco adesso… mi ha aiutato a realizzare il mio sogno ovvero quello di aprirmi una palestra tutta mia.

Un ultima domanda … il senso della vita?

Questa è una domanda a cui ognuno di noi risponde a seconda di quello che crede personalmente e sente, o può sentire dentro, per trovare un senso o uno scopo al perché viviamo. Personalmente io credo che il senso della vita sia proprio questo decidere a cosa credere. Credo che nella vita ci sia dato un tempo prestabilito da vivere breve o lungo che sia, in cui vivendo dobbiamo fare una scelta per darci una risposta a questa domanda.

0 commenti su “Katya Desario intervista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: