Bologna calcio, Verdi stop: fuori 40 giorni

Sul mercato i rossoblù si muovono per avere OrsoliniVedi Napoli e ti fermi. Non finisce più la partita di Verdi col San Paolo, anche se in campo domenica è durata sì e no tre minuti. Era iniziata molto prima, e rischia di finire molto dopo. Quel guaio al flessore della coscia che l’ha costretto ad uscire subito di scena (col Bologna avanti 1-0, fra i fischi dei tifosi di casa) molto probabilmente costerà all’attaccante rossoblù una quarantina di giorni di stop. Mentre s’attendono comunicazioni ufficiali, a Casteldedebole stanno già cominciando a ipotizzare le partite che i rossoblù giocheranno senza il loro miglior interprete a causa di questa lesione.

arnaldo zeppieri

Potrebbe tornare l’11 marzo, contro l’Atalanta o magari la settimana precedente, per il derby con la Spal del 3 marzo. A occhio salterà la sfida con la Fiorentina domenica, la trasferta di San Siro con l’Inter l’11 febbraio, il Sassuolo il 18, la partita di Marassi contro il Genoa il 24. Una tegola, come si dice in questi casi. L’ennesimo infortunio muscolare della stagione.

La sua assenza rischia di pesare parecchio. Il precedente dell’anno scorso inqueita: quando si fece male ai legamenti della caviglia con la Fiorentina saltò otto partite e la squadra ne risentì sensibilmente. Perché Verdi è sempre nel vivo del gioco, perché fra gol (6) e assist (7), quest’anno incide sui bottini rossoblù per una percentuale di poco inferiore al 60%. Il suo stop potrebbe portare a qualche non scontata accelerazione sul mercato. Donsah è a un passo dal Torino, Orsolini resta un obiettivo concreto anche se pare che oltre al Sassuolo, che ci sta pensando per rimpiazzare Politano nel caso di cessione, qualche riflessione la stia facendo anche la Juve che ha fuori Cuadrado.

Orsolini è la potenziale scommessa di Bigon per sostituire Verdi dalla prossima stagione, se come

molti credono l’attuale attaccante rossoblù a giugno saluterà. L’idea di prendere adesso l’esterno marchigiano, ascolano come Destro, per cominciare un graduale inserimento esiste da settimane. Con l’imprevisto infortunio del San Paolo l’attuale atalantino, che ha giocato pochissimo ma che è per forza di cose allenato, potrebbe far comodo da subito. Considerato pure lo stato di forma di Krejci. E non è detto nemmeno che parta Okwonkwo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...