Elezioni, nel centrodestra proteste per i paracadutati e al Senato Bellanova sfida D’Alema

Forza Italia premia in Puglia Licia Ronzulli ed Elio Vito schierandoli nel proporzionale. Tra i candidati del centrodestra in Puglia anche la molisana Annalisa Tartaglione. Noi con l’Italia recupera una candidatura per Francesco Ventola

sfogliare news

I giochi sono fatti, il mese di campagna elettorale è pronto a cominciare. Le forze politiche hanno chiuso le liste dei candidati che il 4 marzo si presenteranno ai cittadini pugliesi. Molte le sorprese dell’ultimo minuto con candidati paracadutati in Puglia da fuori regione e rinunce clamorose dell’ultimo secondo.

Nel collegio di Bari al proporzionale della Camera tocca al segretario regionale Marco Lacarra e la parlamentare uscente Colomba Mongiello per il Partito democratico; Francesco Paolo Sisto, Federica De Benedetto (consigliera comunale a Lecce) e il senatore Massimo Cassano per Forza Italia; l’avvocato Michele Laforgia per Liberi Uguali. I 5 Stelle schierano invece Giuseppe Brescia, Angela Masi, Davide Galantino e Marika Notarangelo.

In Puglia 2 (quello leccese), Francesco Boccia, Paola Povero, Raffaele Pappadà per il Pd; Elvira Savino, Elio Vito e Paola Tommasi per Forza Italia; Rossella Muroni per Liberi Uguali e Diego De Lorenzis, Veronica Giannone e Leonardo Donno per i 5 Stelle. Nel collegio brindisino e tarantino, che prende anche un pezzo della provincia di Bari, per i grillini ci sono Giuseppe L’Abbate, Alessandra Armellino e Giovanni VianelloUbaldo Pagano, Elisa Mariano e Massimiliano Stellato per il Pd; Muroni per Liberi e Uguali; Mauro d’Attis, Vincenza Labriola e Paolo Pagliaro per il Pdl. Infine a Foggia il Pd punta sul tandem Michele Bordo-Iaia Calvio; il centrodestra paracaduta in Puglia il coordinatore regionale molisano Annalisa Tartaglione seguita da Raffaele Di Mauro, Leu schiera la direttrice d’orchestra Gianna Fratta e i 5 Stelle Giuseppe Brescia e Angela Masi.

Al Senato Forza Italia schiera Licia Ronzulli e  Dario Daniani a Bari Nord;Gino Vitali, Licia Ronzulli e Michele Boccardi a Sud. Il Pd punta su Assuntela Messina e Dario GinefraDario Stefano e Sandra Antonica; i 5 Stelle Lello Ciampolillo e Gisella Naturale a Nord; Barbara Lezzi e Maurizio Buccarella a Sud. Liberi e Uguali ha infine scelto Annalisa Pannarale e Massimo D’Alema.

Fin qui le scelte imposte dai partiti. C’è poi la battaglia dei collegi uninominali dove il Pd e il centrodestra soprattutto sperano di ribaltare i sondaggi. Non a caso tanti i consiglieri regionali, storicamente portatori di voti, candidati. In campo a Bari ci sono il segretario regionale Marco Lacarra, del Partito democratico, l’avvocato Fiorella Roselli Bagnoli per il centrodestra, l’avvocato Michele Laforgia per Leu e Paolo Lattanzio per i 5 Stelle. Restando al Pd, scelto Giuseppe Giulitto per Bari-Bitonto, Francesco Spina a Molfetta,Filippo Caracciolo a Barletta; Liliana Ventricelli ad Altamura; Marilù Napolinato a Monopoli; Salvatore Capone a Lecce; Sergio Blasi a Nardò;Ada Fiore a Casarano; Lucio Lonoce a Taranto; Donato Pontassuglia a Martina Franca (che però ha ancora qualche dubbio); Elisa Mariano a Francavilla Fontana, Giovanni Epifani a Brindisi, Rosario Cusmai a San Severo, Michele Bordo a Cerignola e Natalia Azzarone a Foggia.

Il centrodestra risponde con Massimo Cassano, Gino Perrone, Francesco Ventola, Rossano Sasso, Nuccio Altieri, Erio Congedo, Andrea Caroppo, Rocco Palese, Stefania Fornaro, Gianfranco Chiarelli, Antonio Andrisano, Vittorio Zizza, Angelo Cera, Giandiego Gatta e a Foggia, Michaela Di Donna, cognata del sindaco e figlia di quel Massimino, appena travolto da uno scandalo giudiziario.

Il Pd nei collegi del Senato schiera Salvatore Campanelli, Elena Gentile, Fabiano Amati, Dario Stefano, Teresa Bellanova, Maria Grazia Cascarano e Massimo Russo. Giallo attorno a Saverio Tammacco, uomo di Emiliano, ex Forza Italia, vicino in passato a Giacomo Olivieri (che dopo un passato in Forza Italia e Partito democratico ha fatto un

endorsement per i 5 Stelle) e consigliere di amministrazione di Puglia Sviluppo che dato ufficialmente come candidato ha rinunciato: al suo posto l’imprenditrice Loredana Lezoche.

Il centrodestra risponde con Filippo Melchiorre, Carmela Minuto, Sergio Silvestris, Tommaso Scatigna, Maria Francavilla, Gino Vitali, Luciano Cariddi e Antonia Spezzati. I 5 Stelle a Bari schierano invece Gianmauro Dell’Olio, bocconiano, attivista della prima ora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...