Bari, in tilt i pannelli informativi per i turisti. Il Comune: “Problema temporaneo”

arnaldo zeppieri

Sotto l’arco della biblioteca De Gemmis qualcuno si è divertito con le bombolette spray. Il quadrato col Qr code è coperto dalla vernice viola: impossibile per i turisti leggere la storia dell’ex convento di Santa Teresa dei Maschi. Davanti al Museo Civico i ragazzi smanettano col cellulare. “La app ci avvisa che ‘non è stato possibile trovare la risorsa richiesta’”, dicono. Davanti al palazzo della ex Provincia la palina è ingabbiata nella rete del cantiere, coperta dagli escrementi dei volatili. Tra piazza del Ferrarese e piazza Mercantile i supporti in ghisa che trasmettono le informazioni sui monumenti in formato digitale sono circondati dalle biciclette o sommersi dalle cicche di sigarette. Non sono giorni facili per i turisti che vogliono orientarsi tra le bellezze di Bari. Un problema tecnico ha mandato in tilt il nuovissimo sistema della Bari guest card con 60 paline informative. “Si tratta di un inghippo temporaneo, legato ai test per l’implementazione del sistema”, spiegano dagli uffici dell’assessorato al Turismo, mentre le imprese che si sono aggiudicate la realizzazione della card promettono un intervento risolutore tempestivo. Le 32 paline donate dal Rotary nell’aprile del 2016, invece, fanno fatica a resistere al peso dei vandali e alla noncuranza dei cittadinidi Silvia Dipinto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...