ESTERO HOME

Uomo spara in chiesa in Texas: ucciso dalla polizia. Sceriffo: “Almeno 25 morti”

Venti colpi esplosi durante la messa. L’Fbi è intervenuto sul posto, Trump: “Seguo da Giappone”. Su Twitter, ‘Dio sia con la gente di Sutherland Springs’. Governatore Texas: “Attacco malvagio”

arnaldo zeppieri_news.jpgWASHINGTON – Un uomo ha aperto il fuoco in una chiesa del Texas, esplodendo una ventina di colpi. Il killer era riuscito a fuggire dopo la sparatoria ma la polizia dopo un breve inseguimento lo ha ucciso. È possibile che si tratti di un residente della zona.

Secondo lo sceriffo di Wilson County, Joe Tackitt, ci sono almeno 25 morti e 24 feriti. Teatro dell’attacco la First Baptist Church a Sutherland Springs, a 35 chilometri a est di San Antonio, presso la quale sarebbero giunti diversi veicoli delle forze dell’ordine e ambulanze. Esiste un video della messa pubblicato su youtube che gli inquirenti stanno prendendo in considerazione.

L’uomo, secondo le ricostruzioni, ha fatto irruzione nella chiesa di questa piccola cittadina, ha sparato una raffica di colpi contro le oltre 50 persone presenti, hanno spiegato alcuni testimoni, secondo i quali il killer ha usato un’arma semi-automatica. Sherri Pomeroy, moglie del pastore della chiesa battista Frank Pomeroy, ha raccontato a Nbc News che il marito era fuori città nel momento della sparatoria, ma che in chiesa c’era loro figlia.

Sul posto si sono recate numerose ambulanze, i feriti sono stati portati via anche in elicottero. Presenti anche gli uomini dello sceriffo, dell’Fbi, dell’ufficio “alcohol, tobacco, firearms and explosives”. La chiesa è inoltre sorvolata da elicotteri delle forze di sicurezza.

• GOVERNATORE TEXAS: “ATTACCO MALVAGIO”
“Mentre i dettagli dell’orribile accaduto sono ancora sotto indagine, io e Cecilia desideriamo mandarvi i nostri più sinceri pensieri e preghiamo per tutti quelli che sono stati vittime di questo attacco malvagio”. Lo dice il governatore repubblicano del Texas Greg Abbott dopo la sparatoria avvenuta domenica mattina (ora locale) in una chiesa battista di Sutherland Springs. “Chiedo a tutti i texani di pregare per la comunità di Sutherland Springs in questo momento di lutto e perdita”, aggiunge Abbott.

• IL PRECEDENTE DEL GIUGNO 2015 IN CHIESA CHARLESTON 
Non è la prima volta che una chiesa è presa di mira negli Stati Uniti: già nel giugno del 2015 ci fu un precedente. A Charleston in South Carolina un suprematista bianco di 21 anni, Dylann Storm Rood, entrò in una chiesa frequentata dalla comunità afroamericana ed uccise nove persone. Il killer, Dylann Storm Roof, fu arrestato e nel gennaio di quest’anno è stato condannato a morte.

0 commenti su “Uomo spara in chiesa in Texas: ucciso dalla polizia. Sceriffo: “Almeno 25 morti”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: