cronaca HOME

Figli minori usati come oggetti sessuali: arrestati due coniugi a Bari: Arrestati due coniugi, residenti in un paese del nord barese, per aver compiuto plurimi atti sessuali con due figli in tenera età

Hanno costretto per anni i lori figli minori – di 5 e 9 anni – a compiere e subire atti sessuali, in concomitanza con la proiezione di film pornografici.

Secondo la ricostruzione delle autorità, gli abusi sono cominciati fin dai primi anni di vita dei figli. I bambini erano obbligati a masturbare il padre, mentre altre volte il 38enne infilava il suo pene nel loro retto e li costringeva al rapporto. Il tutto avveniva con il concorso morale della madre, 34 anni, che assisteva e non si attivava in alcun modo per porre fine alle violenze.

In altre occasioni, i figli sono stati invece obbligati a guardare la madre e il padre mentre compievano l’atto. I rapporti incestuosi avvenivano spesso in concomitanza con la proiezioni di film pornografici sullo sfondo, per rendere il tutto ancora più osceno e perverso.

Oltre a questi atti malati, i genitori hanno anche omesso di fornire ai ragazzini alcuni accudimenti fondamentali legati alla crescita. Il padre ha inoltre inculcato loro l’idea di esssere “oggetti” nelle sue mani arrivando a definirli “una sua proprietà”. Nel corso degli anni i ragazzini sono stati vittime di ripetute violenze, come minacce, schiaffi botte e altri maltrattamenti fisici costanti. L’uomo è stato rinchiuso in carcere, mentre alla moglie sono stati concessi gli arresti domiciliari.img_0255

0 commenti su “Figli minori usati come oggetti sessuali: arrestati due coniugi a Bari: Arrestati due coniugi, residenti in un paese del nord barese, per aver compiuto plurimi atti sessuali con due figli in tenera età

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: