cronaca HOME

Uragano Ophelia, la tempesta arriva in Irlanda e c’è già una vittima

Ophelia è arrivata in Irlanda e ha già causato una vittima, un’anziana signora colpita da un albero precipitato nella sua auto ad Aglish. L’uragano che spaventa l’Europa ha iniziato a colpire con raffiche di vento fino a 150 chilometri orari le coste occidentali dell’isola e nelle prossime ore si sposterà verso est, arrivando a lambire anche la Gran Bretagna.

Le autorità di Dublino e Londra sono pronte ad accogliere quello che è considerato il maggior fenomeno atmosferico che si sia abbattuto sulle isole britanniche negli ultimi anni. L’esercito irlandese è stato mobilitato per intervenire nelle aree più colpite da precipitazioni e possibili allagamenti. Intanto i media irlandesi parlano di «deadlock», stallo.

Scuole chiuse, servizi di trasporto bloccati, dai traghetti ai tram di Dublino, sospesi in anticipo rispetto al previsto. Più di cento voli in partenza dall’aeroporto di Dublino sono stati cancellati e oltre 120mila abitazioni sono rimaste senza elettricità. Il servizio meteorologico ha lanciato l’allarme rosso per Ophelia, che pur essendo stata retrocessa dal grado di uragano non ha perso la sua forza distruttrice. «La sicurezza delle persone è la nostra maggiore preoccupazione», ha scritto su Twitter il premier Leo Varadkar.

Intanto sale l’allerta anche in Gran Bretagna, dove il Met Office ha esteso l’allarme arancione alle coste del Galles e al sud della Scozia.

0 commenti su “Uragano Ophelia, la tempesta arriva in Irlanda e c’è già una vittima

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: