ESTERO HOME

Siria, anche foreign fighters dell’Isis tra le persone evacuate da Raqqa

AIN ISSA – Tra le persone che hanno ottenuto di poter lasciare Raqqa, la capitale del cosiddetto Califfato islamico sul punto di essere conquistata dalla forze curdo/arabe sostenute dagli Usa, ci sarebbero anche alcuni foreign fighters dell’Isis, i jihadisti arrivati in Siria da paesi stranieri per combattere al fianco dello Stato Islamico. La notizia è stata confermata da Omar Alloush, co-presidente del Raqqa Civil Council, spiegando che non solo i civili e i combattenti siriani possono lasciare la città, ma anche i foreign fighters. Inizialmente sembrava invece che a loro fosse negata la fuga da Raqqa nel timore che alcuni di loro potessero rientrare in Occidente con l’intenzione di compiere attentati.

Raqqa, l’esercito curdo libera i civili: l’Isis li usava come scudi umani

Portavoce delle forze curdo/arabe hanno annunciato intanto di aver lanciato oggi quella che definiscono “la battaglia finale” per liberare la città.

0 commenti su “Siria, anche foreign fighters dell’Isis tra le persone evacuate da Raqqa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: