cronaca HOME

Rieti, grande folla Cantalice per l’ultimo saluto a Nadia, la mamma di Federico e Matteo Dionisi

di Sabrina Vecchi
RIETI – Grande folla a Cantalice per le esequie di Nadia Silvestri, stroncata a soli 52 anni dalla malattia contro la quale ha strenuamente lottato fino all’ultimo. In questi giorni sono state moltissime le visite di parenti ed amici a casa Dionisi-Silvestri e molti anche i messaggi di cordoglio, giunti in particolare dalle associazioni sportive.

Nadia era la madre di Federico e Matteo Dionisi, rispettivamente calciatori del Frosinone e del Rieti Calcio, società che si sono strette intorno al dolore dei due giovani. Presenti alla celebrazione officiata da monsignor Gottardo Patacchiola, oltre alle rappresentanze delle due squadre, anche la Polisportiva Cantalice-Scuola calcio Federico Dionisi con i suoi giovani allievi che, per la giornata odierna, ha sospeso tutte le iniziative in programma.

Ma prima ancora di essere la madre dei due ragazzi, di cui insieme al marito Dino era orgogliosissima, Nadia era innanzitutto una donna forte e solare che non ha mai desistito di fronte al dolore e alle difficoltà della battaglia contro la malattia.

Molto conosciuta a Cantalice, anche grazie all’attività commerciale che aveva gestito, lascia in paese il ricordo del suo sorriso e l’alone di ottimismo che l’ha accompagnata fino a pochissimi giorni prima della scomparsa.

0 commenti su “Rieti, grande folla Cantalice per l’ultimo saluto a Nadia, la mamma di Federico e Matteo Dionisi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: