HOME

Massacrato di botte all’esterno del palazzetto dello sport a Cisterna

di Giuseppe Baratta
Misteriosa aggressione , all’esterno del palazzetto dello sport del quartiere San Valentino a Cisterna dove era appena terminata la partita di futsal tra la Vigor Cisterna e Minturno Calcio a Cinque, il match era valido come gara di ritorno del primo turno di Coppa Lazio di serie C1.

A farne le spese è stato un uomo, un quarantenne, che in un primo momento sarebbe stato pesantemente apostrofato verbalmente da un gruppo di circa otto persone e poi subito dopo aggredito ferocemente e lasciato a terra nel parcheggio all’esterno della struttura sportiva. Le forti urla hanno richiamato l’attenzione degli spettatori della partita che nel frattempo stavano defluendo che poi hanno prestato i primi soccorsi all’uomo. Il branco che avrebbe portato a termine l’aggressione ha agito con talmente tanta ferocia che ha procurato al malcapitato ben tre fratture, di cui una molto dolorosa alla clavicola, e altre contusioni sul resto del corpo. La vittima dell’aggressione di Cisterna è attualmente è ricoverato al Goretti, dove non corre pericolo di vita ma la prognosi è molto lunga: tanto che si parla di oltre 90 giorni. Sull’episodio stanno indagando gli agenti del commissariato.

0 commenti su “Massacrato di botte all’esterno del palazzetto dello sport a Cisterna

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: