cronaca HOME

Aggressione per rapina a un sessantenne, i carabinieri arrestano due stranieri

La piazza principale di Vignanello
di Renato Vigna
Arrestati i due presunti autori di una aggressione avvenuta, nella notte tra domenica e lunedì, a Vignanello (Viterbo) ai danni di un sessantenne del posto. Si tratta di due stranieri di origini marocchine, residenti nella zona, che sono stati trasferiti nel pomeriggio di ieri nel carcere di Mammagialla.

L’operazione è stata portata a termine dai carabinieri di Vignanello insieme ai colleghi del nucleo operativo della compagnia di Civita Castellana. Le indagini dei militari, guidati dal maggiore Anna Patrono, sono scattate subito dopo che l’uomo è riuscito a raggiungere la propria abitazione e a dare l’allarme. Ieri mattina la svolta, con i due che sono stati identificati e poi accompagnati in caserma per essere ascoltati.

La loro difesa di fronte alle accuse non è stata sufficiente a giustificare la presenza di entrambi sugli stessi luoghi dell’aggredito. Le prove raccolte hanno portato a far scattare le manette nei confronti dei due. Da quanto è stato ricostruito dalla testimonianza del 60enne di Vignanello, al termine di una cena in un ristorantel’uomo  è stato avvicinato da due stranieri, dopo aver pagato il conto. I due gli hanno chiesto un passaggio per tornare a casa ma una volta saliti in auto, con le minacce hanno costretto il malcapitato a dirigersi in aperta campagna. Poi l’uomo è stato fatto scendere dalla macchina e immobilizzato con una cinta; dopo averlo colpito al volto i rapinatori gli hanno rubato soldi e telefonino.

0 commenti su “Aggressione per rapina a un sessantenne, i carabinieri arrestano due stranieri

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: