cronaca HOME

Adesca 13enne in chat e ottiene video porno: arrestato

Produzione di materiale pedopornografico e violenza privata su minore i reati per i quali la Polizia – sezione Postale di Teramo, Compartimento Pescara, Lombardia e squadra Mobile di Sondrio – ha arrestato un operaio ventenne di Sondrio che spacciandosi su un social per un quindicenne, ha adescato e convinto una tredicenne che vive in Abruzzo a spostare la conversazione su WhatsApp dove ha potuto ricevere da lei video e foto intime.
Il giovane è stato arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip su richiesta della Procura Distrettuale di l’Aquila. Determinante è stato l’intervento di un’amica della ragazzina che ricevute le confidenze su quanto stava accadendo ha contattato il presunto quindicenne invitandolo a smettere. Senza esito, però, perché lui ha minacciato di diffondere in rete i video già in suo possesso. Da qui il ricorso ai genitori della ragazzina che hanno denunciato quanto stava avvenendo.

0 commenti su “Adesca 13enne in chat e ottiene video porno: arrestato

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: